Il sito web è mio!

Il sito web è mio!

Urliamolo a gran voce in stile slogan femminista: il sito è mio e me lo gestisco io! Punto esclamativo.

La grande popolarità che acquistiamo sui social network quando cominiciamo a crearci un po’ di simpatizzanti ci fa perdere di vista una cosa molto importante: siamo ospiti graditi ma non siamo a casa nostra. Facciamo i simpatici, facciamo salotto, abbiamo una marea di seguaci, ma se il padrone di casa un giorno per un motivo qualsiasi non ci apre più la porta, abbiamo solo perso tempo. Chiaro l’esempio?

Business word cloud for business concept, content managementForse non ti sei mai fatto questa domanda, ma è il caso che tu ti ponga il problema.

Già gestire una pagina Facebook è un lavoro impegnativo, figuriamoci tenere aggiornato il sito web…questa è la risposta più frequente quando proponiamo ai nostri clienti l’aggiornamento autonomo della sezione news del loro sito. Comprendiamo che molti possano pensare di dover fare un doppio lavoro, ma in realtà non è così.

Una volta aggiornato il sito infatti basterà un click per condividere le news appena inserite su tutti i social network. Ci sono molti plugin che permettono al tuo sito di interagire con i socials. Basta che arrivi in fondo  questo articolo e troverai le incone dei socials più noti…ti basterà cliccare su uno di questi bottoni per condiviere questo articolo dove vuoi. E ricordati che i socials si possono anche collegare tra loro, per cui con un solo click ti farai vivo contemporaneamente su tutti, e senza perdere mai di vista le tue notizie che rimarranno per sempre, o almeno fino a quando vorrai, visibili sul tuo sito.

Non bisogna dimenticare infatti che sui socials tutto scorre…una notizia è già vecchia, subito dopo essere stata pubblicata, ma sul tuo sito sarai tu a decidere se e per quanto tempo lasciarla in primo piano, e comunque come e dove promuoverla.

Hai capito adesso cosa vuol dire essere proprietario delle tue informazioni?

 

 
Comments

No comments yet.