Polyvore: il social della moda

Polyvore: il social della moda
Addio Facebook e Twitter, le fashioniste sono ormai tutte Polyvore addicted, impegnate a scoprire e creare le tendenze della moda. Sì avete capito bene…abbiamo detto “creare”, perché qui chiunque può giocare a fare lo stylist creando outfit virtuali con abiti, scarpe e accessori. Polyvore mette a disposizione un editor grafico per realizzare i propri outfit mixando prodotti e accessori provenienti da qualsiasi sito o shop online, basta scegliere tra le miriadi di prodotti già collegati oppure andare a caccia di trends sul web utilizzando il “clipper”, un semplice bookmarklet che cattura le immagini e le aggiunge in Polyvore. Ma sapete qual è la cosa più bella di tutto questo gioco? Il fatto che non sia affatto un gioco, perché tutto ciò che vedete si può comprareBasta un semplice click per essere indirizzati sul sito di vendita del prodotto su cui avete posato gli occhi e farlo vostro in pochi istanti!

A dimostrare il successo  di questa community attiva dal 2007 ci sono i numeri: gli oltre 20 milioni di utenti su Polyvore creano ogni mese 2,4 milioni di set che, per il 43%, vengono condivisi sui social network e sui blog e che generano, in media, acquisti di circa 300 dollari! Vi pare poco?
Polyvore insights
Se lavorate nel settore della moda speriamo di avervi acceso una lampadina in testa…noti marchi della moda usano la community di Polyvore per promuovere i loro brand, non solo con campagne pubblicitarie istituzionali, ma anche creando gruppi e concorsi.
 satinette
Come avviene l’interazione in Polyvore?
Ogni iscritto ha una sua bacheca che contiene tutti i suoi set ma può anche iscriversi a gruppi, e partecipare ai contest, per ampliare le possibilità di entrare in contatto con gli altri utenti, seguire ed essere seguiti, ovviamente a colpi di “likes”.
Come inserire Polyvore nella strategia di promozione del vostro brand?
Polyvore è senza dubbio il social ideale per lanciare e promuovere la vendita on-line, potete inserire i vostri articoli sulla piattaforma indicando i riferimenti del vostro e-commerce, i dettagli degli articoli e il loro prezzo di vendita.
Ma a questo punto non siete che all’inizio. Come fare perché i vostri prodotti siano visibili?
Come ogni social  anche su Polyvore è possibile promuovere i propri prodotti attraverso delle campagne pubblicitarie che compaiono nello stream degli utenti. Un esempio: Luisa Via Roma, il noto negozio fiorentino famoso in tutto il mondo per il suo fornitissimo shop on line, ha investito molte risorse su Polyvore.
Ma come ben tutti sappiamo oggi la pubblicità istituzionale non basta…e anche qui come su ogni social che si rispetti, è la pubblicità below the line a fare la differenza. Insinuarsi nelle menti delle fashioniste, abituate a campare di pane (poco) e moda (tanta)  non è da tutti…bisogna saper toccare i tasti giusti. Bisogna anche tenere conto che qui ci si rivolge ad un pubblico internazionale e che quindi è d’obbligo esprimersi sempre in inglese.
Insomma come per tutti gli altri socials, anche qui bisogna costruire una strategia di comunicazione e dedicarvi le risorse necessarie.
 
Comments

No comments yet.

Leave a Reply