Non ci sono strategie giuste o sbagliate per lanciare un nuovo prodotto. C’è solo “la strategia”: deve essere una e una sola, pensata a tavolino in ogni dettaglio e poi perseguita con tutti i mezzi che si ha a disposizione.
Insomma l’importante è non perdere mai di vista l’identità del brand e fare in modo che la sua immagine sia chiara e comprensibile a tutti da subito.
Le variabili in gioco sono tantissime, ma una volta definito il target, è più semplice fare centro, usando gli strumenti di marketing più adatti per colpirlo nel vivo. Assolutamente vietato farsi prendere dalle incertezze e dai dubbi, affidandosi a troppe voci discordanti.
Fare confusione è sempre deleterio, ma farla in fase di startup è a dir poco micidiale, vuol dire vanificare tutto il lavoro fatto in precedenza. Sarebbe come mettere il vestito sbagliato al primo appuntamento, se non avete intenzione di concludere, l’abito da infarto è vivamente sconsigliato, rischia di dare un messaggio contraddittorio e mettere in confusione il consumatore…