Basta con gli imbonitori che ci propinano pillole di saggezza via email, basta con il marketing copia e incolla che va bene sia per il macellaio che per l’industria manifatturiera, basta con gli influencer che ci promettono di elevare il ROI a suon di spam.
Non siete stanchi anche voi di tutto questo ronzio che ci tritura i timpani tutti i giorni?

Non siamo ancora riusciti a debellare l’attacco frontale dell’odioso telemarketing delle compagnie telefoniche, che eccoci colpiti sul fianco dall’insidioso email marketing messo in atto da pseudo-geni che promettono di risolverci la vita, senza nemmeno sapere chi siamo.
Il segreto per catturare la nostra attenzione?
La promessa di grandi risultati con un minimo investimento.
Qualche esempio?
 email-marketing
Crea un blog che sia in grado di darti autorevolezza (se lo fai come ti dico, non saprai come mandare via la gente)
 
Crea il tuo sistema di acquisizione contatti da internet (svegliarsi la mattina col trillo dell’email che ti dice “nuovo contatto entrato” non ha prezzo)
 
Crea una sequenza di email ad OK per trasformare il nuovo contatto in un cliente (una volta arrivato a fine email, il tuo compito e’ solamente quello di rispondere al telefono e aprirgli il codice da distributore)
 [space size=”20″]
email-marketing-low-cost-high-effectivity
Sembra il gioco dell’allegro comunicatore: compra il kit, segui le istruzioni e inizia a incassare.
Sarebbe tutto così bello, se fosse vero.
Ma questo gioco sta diventando sempre più raffinato, gli imbonitori da strapazzo si stanno specializzando, stanno diventando dei veri e propri spacciatori di marketing a basso costo, sotto le mentite spoglie di specialisti nei più disparati settori, vantano esperienze e si autoinvestono di qualifiche altisonanti.
Ma il risultato è sempre lo stesso, in calce ad ogni pillola di marketing c’è un read more collegato ad un account PayPal…se vuoi saperne di più vai alla cassa.
Solitamente il corrispettivo da pagare è calcolato in modo da non far riflettere molto sul rapporto qualità prezzo di quello che stiamo comprando.
Ma, si…proviamo…
E a suon di prove si perdono tempo e denaro.
Davvero riuscite a credere che ci siano soluzioni di marketing valide per tutti?
Non pensate piuttosto che ogni azienda ha una storia diversa e deve affidarsi a qualcuno in grado di compiere un’analisi seria sia del suo background che degli obiettivi a cui deve mirare? E solo allora definire le strategie per raggiungerli, creando un percorso, un modus operandi, una linea guida.
Ma per fare questo genere di marketing non c’è una formula magica, per creare una consulenza personalizzata, bisogna varcare la soglia dell’azienda, studiare, capire, e solo dopo proporre.
Ci vogliono tempo e voglia di lavorare…
come recitava un noto spot….meditate, gente, meditate…