Video. Parola d’ordine: emozionare

Video. Parola d’ordine: emozionare
Parola d’ordine: emozionare.
È il primo obiettivo che ci siamo prefissi insieme a Caravanbacci, quando ci ha proposto di girare uno spot per promuovere il turismo in camper nel territorio del Chianti Classico. Il progetto Gallo Nero en plein air è nato da una collaborazione tra il noto concessionario toscano, il consorzio Chianti Classico e Laika Caravans con l’intento di aprire ai camper le porte di cantine e aziende, incentivando l’ospitalità con degustazioni, soggiorni e visite guidate.

Trasmettere un’emozione non è cosa facile, soprattutto quando ci si prefigge lo scopo di sorprendere un nuovo target di utenza, e magari anche di abbattere qualche pregiudizio.
La comunicazione istituzionale nel settore dei camper è sempre concentrata sul prodotto e poco sul suo utilizzo, è quindi sempre più indirizzata a chi già conosce l’argomento, più che ad un nuovo pubblico.
Quando ci siamo posti la domanda su quale sarebbe stato il messaggio da comunicare, la risposta è stata unanime: emozionare con i punti di forza che solo una vacanza in camper sa dare.
Blackmagic Pocket Cinema Camera_1_2015-06-05_2004_C0024_000266
Ma come fare a rendere condivisibili queste sensazioni? Puntare tutto sugli splendidi scenari e sui due lussuosi mezzi messi a disposizione per le riprese?
Non sarebbe stato abbastanza efficace…bisognava coinvolgere le persone, ci volevano volti sorridenti, espressioni felici, per trasmettere le emozioni di vivere immersi nella natura, la bellezza di sentirsi a casa in qualsiasi luogo del mondo, il gusto e la voglia di conoscere e scoprire cose nuove.
camperchianti-low
La storia e i protagonisti
Costruire lo storyboard è stato il primo passo: una coppia e una famiglia con bambini sarebbero stati i protagonisti del racconto, la storia di una vacanza in camper.
Un modo di fare turismo molto particolare, che i nostri “attori” Paolo e Nicoletta Bacci praticano da anni e conoscono molto bene, e che in questo video non rappresentano Caravanbacci, in quanto titolari dell’omonimo concessionario, ma solo Paolo e Nicoletta, con la loro passione per i viaggi, il vino e il buon cibo. Hanno interpretato alla perfezione la coppia che ama godersi i momenti a stretto contatto con la natura, senza rinunciare ai comfort e alle cene eleganti.
La famiglia invece è stata fondamentale per descrivere l’entusiasmo che i viaggi in camper sono capaci di suscitare nei bambini, un’emozione che noi conosciamo bene, avendola provata in prima persona…La curiosità, la scoperta, guardare dal finestrino panorami sempre nuovi, e poi correre, giocare, assaggiare cibi nuovi.
Dopo aver scritto la storia, abbiamo creato la sceneggiatura, e poi organizzato le riprese.
 Blackmagic Pocket Cinema Camera_1_2015-06-17_2054_C0022_000196
Le riprese 
Come in ogni video che si rispetti, quello che apparentemente sembra semplice e naturale, in realtà è sempre molto complicato…sopralluoghi, logistica e organizzazione delle riprese sono sempre la parte più delicata del lavoro…oltre alle condizioni meteorologiche ottimali. Il periodo estivo inoltre limita molto le ore lavorative, perché le condizioni ottimali di luce si verificano solo intorno all’alba e al tramonto, insomma bisogna mettere in conto levatacce e cene di mezzanotte. In più ci sono i camper da mettere in movimento, che non sono esattamente mezzi facili da spostare, quando, come nel nostro caso, bisogna effettuare le riprese senza poter bloccare il traffico.
Tra le aziende vitivinicole visitate è stato scelto il Castello di Verrazzano per l’esposizione, il panorama e la splendida visuale sui vigneti. Qui abbiamo realizzato le scene della cena e della colazione, oltre ai time lapse dell’alba e del tramonto finale (per cui sono servite 4 ore di riprese ciascuno con telecamera fissa).
Sono servite due giornate per le riprese al Castello di Verrazzano con Paolo e Nicoletta, una giornata alla Casa del Chianti, dove sono state realizzate le scene dell’arrivo della famiglia in camper e quella della degustazione, più un’altra per le varie riprese del camper su strada, tra i paesi di Volpaia, Panzano e Pieve di Panzano.
 Blackmagic Pocket Cinema Camera_1_2015-06-05_1646_C0094_000281
Il montaggio
La musica è stata scelta subito dopo aver definito lo story-board, in modo da avere già un’idea dei tempi di durata di ogni scena. Il montaggio tra selezione delle riprese, montaggio e color correction ha richiesto circa una settimana di lavoro.
 camperchiantilow1
Vai alla gallery completa della immagini
E adesso guardate il video
Il risultato finale lo lasciamo al vostro giudizio, ma se alla fine dello spot, vi sarà venuta voglia di noleggiare un camper per perdervi tra le verdi colline del Chianti ed assaggiare i prodotti tipici di questa splendida terra…allora vuol dire che avremo centrato il segno…
 
Comments

No comments yet.

Leave a Reply